Non sei in prima pagina di Google?

24 Giugno 2019
Posted in Coaching
24 Giugno 2019 Roberto

Ti interessa far comparire il tuo brand nelle prime posizioni di Google in ogni fase del percorso di ricerca degli utenti?

Se non sei in prima pagina di Google dovresti sapere che i tuoi potenziali clienti, sono abituati a cercare sul web esattamente ciò che desiderano e quando.

Oggi vediamo assieme come posizionare il proprio sito, sia per le ricerche branded che per quelle non branded.

Aspetto fondamentale per chi desidera migliorare la propria presenza online 👍

Prima di procedere, però, è importante capire bene di cosa stiamo parlando⬇

Le query non branded si riferiscono a termini di ricerca che non specificano un marchio o una ragione sociale (ad es., una ricerca del tipo “ristoranti vegani a Firenze”), e di norma hanno volumi di ricerca più elevati rispetto alle query branded,

Quindi, dovrebbe essere una priorità assoluta identificare le parole chiave più rilevanti per il tuo business e ottimizzare il tuo sito di conseguenza 🧐

Come ottimizzare il sito per parole chiave non branded❓

Prima di tutto è importante pensare alle necessità degli utenti che sono legati alla tua attività 👈

Poniti sempre questa domanda: quali prodotti o servizi potrebbero desiderare i clienti interessati alla mia attività?

Se gestisci un ristorante, ad esempio, la parola chiave ” ristorante” è ovvia…ma cosa fare se i clienti cercano un ristorante in una determinata zona, che proponga specifici piatti o che offra anche il servizio a domicilio?

Per questo devi assicurarti di ottimizzare il tuo sito anche per le parole chiave “long tail” 🐍

Inoltre è fondamentale disporre di dati chiari (con particolare riferimento al N.A.P) sia sul sito che sugli account social.

Ad esempio, senza dati che specifichino informazioni sulla localizzazione della tua attività su strada, i motori di ricerca non saranno in grado di trovare queste indicazioni e quindi non mostreranno il sito in SERP 😓

Per raggiungere la vetta delle SERP per una ricerca non branded, in particolare nel local pack di Google, valgono le regole fondamentali della SEO local 🌐

La tua azienda deve essere presentata in maniera accurata ovunque compaia in rete, in modo che i nuovi clienti che effettuano una ricerca locale generica possano trovare il tuo sito nel momento in cui sono maggiormente interessati ad avere informazioni sulla tua attività.

Ciò significa che devi gestire le tue schede in modo che il tuo indirizzo, gli orari di apertura, la categoria e gli altri dettagli di base siano corretti e coerenti 👌

Per posizionarti all’interno di una ricerca locale non branded del tipo “dove mangiare una buona colazione”, ad esempio, i motori di ricerca devono essere in grado di comprendere:

  • Che la tua attività è vicina al luogo in cui è geolocalizzato, da Google, l’utente;
  • I tuoi orari di apertura;
  • Informazioni accurate e coerenti sulla tua attività e i tuoi prodotti;

Altro discorso sono gli utenti che fanno ricerche branded…

Sanno già cosa vogliono e sono più vicini all’azione.

Comparire nelle prime posizioni sarà sicuramente più semplice 😀

Basterà ottimizzare il tuo sito web per i prodotti ed i servizi che offri.

Così darai ai motori di ricerca le informazioni necessarie, per fornire risposte strutturate e verificate a ricerche specifiche, che i clienti associano al tuo brand, come ad esempio”Dov’è il Mc Donald più vicino?” o “Quale Mc Donald a Milano ha una play area?”

Oggi vincere sul web significa capire che i clienti sono abituati a cercare esattamente ciò che desiderano, quindi, vogliono ricevere risposte precise in SERP e le query che utilizzano sono sempre più dettagliate 🔎

Per cui è fondamentale curare ogni aspetto del tuo sito, altrimenti resterai solo una “goccia d’acqua nell’oceano” 💧

E non penso sia quello che vuoi 😏

Hai già gestito le tue schede in questo modo? Ti ha portato risultati?

Lo farai dopo aver letto questo post?

Contattami se vuoi saperne di più!

P.s. trovi questo articolo anche su Linkedin!

Roberto

Sviluppo E-Commerce e Siti Web, adattabili a qualunque dispositivo, potenziando le loro funzionalità.Mi definisco un "Professionista Liquido" con eccellenti doti di "Problem Solving", che si adatta ai diversi contesti. Sfrutto curiosità, analisi e capacità di giudizio, per sapere come muovermi in situazioni anche complesse. Utilizzo, prevalentemente, tecnologie open source:, se posso farti risparmiare, tempo e denaro, mantenendo al contempo la qualità del lavoro, lo faccio volentieri, per questo motivo lavoro esclusivamente in smart working.Non prometto ciò che poi non sono sicuro di mantenere. Costruisco, con il cliente, un rapporto di fiducia reciproca, attraverso valori basati sulla onestà, trasparenza del lavoro e costruttiva collaborazione.
Contact

Contattami

Chiedere non costa niente. Ti invito a contattarmi, per ulteriori informazioni,
su uno qualsiasi dei miei prodotti o servizi.

Mi trovi qui

Vengo io da te ma, nel caso …
Viale Montegrappa 282
59100 Prato (PO) – Italia
P.IVA 01973150475
Professionista disciplinato
ai sensi L.4/2013

H24/7 no, dai... ma quasi!

Dove non arrivo io con la voce, arrivano WhatsApp e i Social. Lasciami un messaggio, una e-mail, ti risponderò il prima possibile.

Professionista liquido

Ho eccellenti doti di “Problem Solving”, mi adatto ai diversi contesti. Sfrutto curiosità, analisi e capacità di giudizio, per sapere come muovermi, anche in situazioni complesse.

Click to Call: +39 392 044 9100

Contact